Regione Toscana | Provincia di Lucca

ricerca--portale--comune
ricerca--portale--comune

CODICE DISCIPLINARE

Gli artt. 67, 68 e 69 del D. Lgs. n. 150/2009, decreto di attuazione della L. n. 15/2009 in materia di ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e di efficienza e trasparenza delle Pubbliche Amministrazioni (c. d. Riforma Brunetta), modificando l’art. 55 “Responsabilità, infrazioni e sanzioni, procedure conciliative” del D. Lgs. n. 165/2001, stabiliscono nuove sanzioni disciplinari e regole più restrittive nelle procedure disciplinari dei dipendenti pubblici, riconducendo così nella sfera legislativa una materia che negli ultimi tempi è stata oggetto di contrattazione a livello nazionale.
Come indicato dal testo del suddetto art. 55, le nuove disposizioni costituiscono norme imperative ai sensi degli artt. 1339 e 1441 del codice civile e, pertanto, integrano e modificano le fattispecie disciplinari previste dai CCNL, comportando l’inapplicabilità di quelle incompatibili.
Ai sensi del novellato art. 55, comma 2, del D. Lgs. n. 165/2001, la pubblicazione sul sito istituzionale dell’amministrazione del Codice Disciplinare, recante l’indicazione delle infrazioni e delle relative sanzioni, equivale a tutti gli effetti alla sua affissione all’ingresso della sede di lavoro.
Nella presente sezione vengono dunque pubblicati il Codice Disciplinare approvato con CCNL sottoscritto in data 11/04/2008 del personale non dirigente del comparto Regioni ed Autonomie Locali quadriennio normativo 2006/2009 e biennio economico 2006/2007, nonchè gli articoli del D. Lgs. n. 150/2009, che, a decorrere dal 15/11/2009 modificano il D. Lgs. n. 165/2001, integrando e/o modificando alcune sezioni ed il Codice di Comportamento dei dipendenti della Pubblica Amministrazione.

 

Codice_Disciplinare

artt._67_68_e_69_D._Lgs._n._150-2009

Regolamento_recante_codice_di_comportamento_dei_dipendenti_pubblici

Copyright © 2019. Tutti i diritti riservati. Sviluppato da Smai srl Accedi